it
Back

Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™

Le aziende di Iris Ceramica Group, nell’ambito della loro specifica attività di ricerca ed innovazione, hanno messo a punto una nuova metodologia produttiva orientata a materiali il cui principio attivo contribuisce al miglioramento della qualità dell’ambiente. Questa metodologia rende possibile la realizzazione di materiali per pavimento e rivestimento in ceramica in grado di svolgere una concreta azione antibatterica e di riduzione dei fattori inquinanti che sono oramai una costante della condizione urbana contemporanea. Con ACTIVE Clean Air & Antibacterial Ceramic è oggi possibile impiegare negli edifici, sia internamente sia esternamente, materiali che concorrono attivamente ed in modo duraturo nel tempo alla realizzazione di un ambiente e di un’atmosfera migliore. Il principio attivo si basa sulla reazione fotocatalitica: in presenza di aria (e conseguente umidità) e luce si attiva un forte processo ossidativo che porta alla decomposizione delle sostanze organiche ed inorganiche inquinanti che entrano a contatto con le superfici fotocatalitiche. Una reazione che ricalca la ben nota fotosintesi che degrada le sostanze ritenute dannose per l’uomo.

In ACTIVE Clean Air & Antibacterial Ceramic la funzione di fotocatalizzatore è svolta dal Biossido di Titanio (TiO2) presente sulle lastre ceramiche in forma di particelle micrometriche fissate ad alta temperatura. La dimensione micrometrica (e non nanometrica) del TiO2 utilizzato, esclude ogni rischio per la salute dell’uomo e per l’ambiente durante la fabbricazione,l’applicazione e l’utilizzo finale. Il fotocatalizzatore attiva e accelera la reazione, ma le sue particelle non ne vengono coinvolte direttamente, per cui non si consuma nel processo di ossidazione, che fa uso solo delle sostanze presenti nell’aria per decomporre le sostanze inquinanti in forme non dannose per la salute. Per questo motivo l’azione del biossido di titanio rimane inalterata nel tempo.